Bacoli. “I 3 lidi balneari militari sono evasori, buco da 31mila euro”. La denuncia del sindaco

Ha davvero del clamoroso la rivelazione fatta dal sindaco di Bacoli Josi Gerardo della Ragione. Il primo cittadino ha scritto che i lidi militari della cittadina flegrea sono evasori. Ecco il contenuto del post:

“Ho sempre avuto grande rispetto per le istituzioni. Ma non posso più tollerare che, qui a Bacoli, città in dissesto, tra i grandi evasori (per il mancato pagamento dell’acqua), figurino anche organi dello Stato: i lidi militari. Ce ne sono tre che, sebbene più volte sollecitati in queste settimane, anche con diffide ufficiali, devono alla nostra comunità una somma complessiva pari a 31.461,92 euro. Il primo, ha maturato un debito di 14.277,32 euro; il secondo, di 11.012,24; il terzo, una cifra di 6.222,36 euro. Ho scritto una lettera da inviare al Ministero della Difesa, per richiedere un incontro urgente. Parimenti, abbiamo già avvisato le autorità militari coinvolte che, alla scadenza dell’ultimo sollecito, saremo pronti a staccare i contatori idrici. Perché nessuno può sentirsi immune dinanzi ai propri obblighi tributari. E perché chi ha l’onore di rappresentare lo Stato ha, ancora di più, il dovere di dare l’esempio”.