Scoperte 3 case a ‘luci rosse’ a Napoli, 10 euro al giorno e ‘pezzotto’ sul contatore. Sabato mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in vico Pergola a Nolana un uomo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo. I poliziotti lo hanno bloccato ed hanno accertato che uno dei tre monolocali di proprietà dell’uomo, situati in quella strada, era stato affittato ad una prostituta dietro il pagamento della somma di 10 euro per ogni prestazione.

FURTO DI CORRENTE NELLE CASE A LUCI ROSSE

Inoltre il personale tecnico della società elettrica accertava nelle case la manomissione del contatore, azione illecita condotta da diversi mesi. Tutto ciò comportava un danno economico di circa 18mila euro alla società elettrica. Arrestato, quindi, il 60enne napoletano per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Denunciato, inoltre, per furto di energia elettrica mentre sottoposti a sequestri i locali.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.