Chiusa l'indagine sulla morte di Libero De Rienzo Mix di droga e sonniferi
Chiusa l'indagine sulla morte di Libero De Rienzo Mix di droga e sonniferi

Libero De Rienzo è morto nel suo appartamento a Roma per abuso di eroina con positività anche a cocaina e sonniferi. Questo il responso che emerge dall’esame autoptico condotto sull’attore napoletano come riporta il Messaggero. Per il pusher che ha ceduto la droga, ed è attualmente detenuto in carcere, la procura ha chiuso l’indagine per “morte come conseguenza di altro reato” . Il 15 luglio il decesso dell’attore napoletano sconvolse il mondo del cinema e dello spettacolo.

INDAGINE SULLA MORTE DI LIBERO DE RIENZO

Lo scorso 28 luglio un cittadino del Gambia venne arrestato dai carabinieri con l’accusa di aver ceduto l’eroina la sera del decesso dell’attore Libero De Rienzo.  Colsero l’arrestati in flagranza del reato di spaccio nei confronti di diverse persone nella zona di Torre Angela.  L’analisi dei tabulati telefonici consentì di scoprire la posizione dello spacciatore proprio nei pressi dell’abitazione dell’attore. Al pusher sequestrarono altri 7,7 grammi di eroina, rinvenimento che ha portato all’arresto per detenzione ai fini di spaccio anche del connazionale convivente.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.