Il termometro sfiora i 40 gradi, come difendersi dal caldo: i consigli e le precauzioni

Le temperature di questi giorni sono sempre più insostenibili e particolarmente pericolose per anziani e bambini. Il termometro sfiora i 40 gradi e c’è la necessità di gestite al meglio le ondate di caldo, magari seguendo i giusti consigli e le indicazioni opportune che vi permetteranno di non avere in futuro brutti ricordi di questo periodo.

 

OCCHIO AL TERMOMETRO. COME DIFENDERSI DAL CALDO ESTIVO

Allerta caldo, come affrontare le ondate di caldo torrido?

  • Evitate di uscire nelle ore più calde della giornata, indicativamente tra le 12 e le 18.
  • Indossate abiti di colore chiaro e non aderenti, di cotone, lino o fibre naturali. Evitate abiti scuri e di fibre sintetiche che con il caldo possono anche provocare fastidiose allergie.
  • Bevete molta acqua (almeno un litro e mezzo al giorno) per idratare la pelle e l’organismo.
  • Seguite una dieta ipocalorica e privilegiate il consumo di frutta e verdura in quanto contengono una grande percentuale di acqua.
  • Consumate pasti leggeri: preferite la carne bianca e il pesce, limitate i carboidrati ed evitate i cibi ricchi di grassi.
  • Limitate il consumo di caffè, alcolici e bevande gassate che hanno un effetto diuretico e aumentano i liquidi espulsi dall’organismo e non disponibili per il processo di raffreddamento.
  • Rinfrescate gli ambienti di casa solo la mattina presto e la sera mantenendo tapparelle e finestre chiuse durante il giorno.
  • Evitate le bevande troppo calde o troppo fredde in quanto nel primo caso aumentano la temperatura corporea, nel secondo possono provocare crampi e congestioni.
  • Fermate il calore esterno creando corridoi di aria fresca tra le porte e le finestre. Mantenete chiuse le finestre durante il giorno e utilizzate tende dai colori chiari.
  • Utilizzate piante rampicanti per balconi e terrazze: proteggono le mura domestiche dai raggi solari.
  • Se avete installato in casa un impianto di climatizzazione, fate attenzione ai flussi d’aria diretti e alle temperature troppo basse.
  • Prestate particolare attenzione alle persone anziane: misurate loro regolarmente la pressione e la temperatura corporea.
  • Se decidete di esporvi al sole, non dimenticate di riparare la testa con un cappello.
  • Non praticate jogging e attività fisica nelle ore più calde della giornata.
  • Se state assumendo farmaci per diabeteipertensione o altre patologie, non esitate a consultare il vostro medico di famiglia in modo da valutare se c’è l’eventualità di possibili reazioni causate dal sole e dalle alte temperature.