Torna il caldo africano, a rischio anziani e bambini: cosa fare per evitare problemi

Nelle ultime 48 ore le temperature a Napoli e in Provincia sono tornate a salire, ma nel corso della prossima settimana sfioreranno i 40 gradi. Già lo scorso giugno l’Asl aveva avvertito anziani e bambini invitandoli a bere molta acqua per evitare la disidratazione e non uscire nelle ore da mezzogiorno al primo pomeriggio.

E’ necessario mangiare frutta, verdura e carboidrati come pasta e pane ed evitare assolutamente cibi grassi ed attenersi alle seguenti regole:

1.    uscire di casa nelle ore meno calde della giornata

2.    abbigliamento leggero

3.    rinfrescare l’ambiente domestico e di lavoro con ventilazione o aria condizionata

4.    ridurre il livello di attività fisica

5.    bere con regolarità durante tutta la giornata

6.    conservare correttamente i farmaci

7.    adottare precauzioni particolari in caso di persone a rischio

8.    sorvegliare e prendersi cura delle persone a rischio

9.    disporre dei recapiti telefonici idel proprio medico e della guardia medica di riferimento per ogni necessità

Per ogni necessita’ si puo’ contattare il proprio medico di medicina generale  tuttavia e’ bene ricordare che i presidi della ex guardia medica sono in prima linea per assicurare assistenza sanitaria in queste giornate.