Melito. Non ci sono i numeri, salta il Consiglio su conti pubblici e progetto Jessica

dav

È andata deserta la seduta di Consiglio comunale convocata per questa mattina nell’aula consiliare di via Salvatore Di Giacomo. La maggioranza che sostiene il sindaco Antonio Amente ha disertato in massa gli scranni rinviando a lunedì la discussione dei sei punti all’ordine del giorno e delle tre interrogazioni presentate dall’opposizione, presente quasi al completo in aula consiliare.

Tutto rinviato, dunque, a lunedì mattina – in seconda convocazione – quando i numeri necessari per la celebrazione del consesso civico si ridurranno, arginando le eventuali defezioni.

All’ordine del giorno vi era la fondamentale discussione in merito alla delibera che avrebbe chiesto di aderire alla procedura di riequilibrio pluriennale prevista dall’articolo 243 del Tuel, certificando la delicata situazione finanziaria delle casse comunali. Discussione rinviata anche per la risoluzione contrattuale, dunque la rinuncia, ai fondi del progetto “Jessica”, l’approvazione del regolamento per la valorizzazione del patrimonio comunale, il regolamento per la destinazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata e la nomina del garante per la tutela degli animali.