Coronavirus. In Campania sfondato il tetto dei 200 contagi giornalieri: il bollettino

Coronavirus, oltre 200 contagi in Campania
Cononavirus, oltre 200 contagi in Campania

L’unità di Crisi della Regione Campania ha reso noto il bollettino odierno del contagio da Coronavirus. I nuovi casi di covid nella regione sono 208 su un totale di 7.460 tamponi effettuati. Il totale dei positivi dall’inizio della pandemia è di 9.940 persone. I guariti invece sono 50, su un totale di 5.020 dall’inizio dell’epidemia. Dopo i tre decessi di ieri, oggi non si registrano nuovi morti per le complicazioni del virus.

Coronavirus. Il contagio a Napoli: chiusa una palestra

Continua a crescere l’emergenza Coronavirus a Napoli, anche con la fine dell’estate ormai alle porte. Nella giornata di ieri la positività di altre tre persone ha costretto a chiudere una palestra in città che, su Facebook, ha fatto sapere di non aprire per 3 giorni dopo i consulti con l’ASL.

La notizia è stata divulgata proprio dai gestori della struttura sui social, i quali hanno anche spiegato la procedura per mettere in sicurezza staff e clienti dopo l’apprensione della positività di alcuni clienti. In primis il personale della palestra verrà sottoposto al tampone per coronavirus, mentre l’Asl si metterà in contatto con gli iscritti per le dovute verifiche.

L’annuncio della palestra

«Facendo seguito ad una nostra personale decisione, dopo consulti e confronti con l’ASL (con cui siamo in stretto contatto dal primo momento) Fitness Village Club annuncia che, in seguito alla segnalazione di tre asintomatici risultati positivi al tampone, chiuderemo temporaneamente per qualche giorno al pubblico a partire dalle 22.30 di giovedì 17 settembre. Attivate tempestivamente le disposizioni di sicurezza e tutela per garantire la massima supervisione sia di istruttori che di clienti ed utenti. Tutto il personale Fitness, infatti, si sottoporrà al tampone. L’Asl invece provvederà a contattare personalmente tutti gli iscritti che, per tempistiche ed ingressi, si sono esposti ai soggetti asintomatici positivi». Una decisione che tutela i clienti e la palestra stessa.