24.8 C
Napoli
lunedì, Maggio 23, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Doppia ricarica del Reddito di Cittadinanza a gennaio, in arrivo contributo e assegno


Alla luce della proroga dell’assegno unico temporaneo è stato confermato il doppio pagamento a gennaio sulla card del Reddito di cittadinanza. Infatti è prevista per il prossimo marzo l’entrata in vigore dell’assegno unico universale. Dunque questo mese i beneficiari del contributo riceveranno un doppio pagamento.

Previsto, quindi, per gennaio e febbraio sulla card del Reddito di cittadinanza un doppio versamento. Il primo riguarda alla quota complessiva del Reddito a cui si ha diritto mentre il secondo è riferito alla quota  dell‘assegno unico temporaneo spettante per i figli minori. La mensilità è riferita a dicembre 2021. I prossimi pagamenti del rdc dovrebbero arrivare giovedì 27 gennaio.

Stop al Reddito di cittadinanza per i no-vax, senza Green pass si perde l’assegno

I Comuni dovrebbero proporre i Progetti utili alla collettività ai beneficiari del Reddito di cittadinanza in attesa di occupazione. Per partecipare però ai Puc serve il tampone ogni due giorni, la vaccinazione o la guarigione dal Covid anche per lavorare per i Puc. Dunque senza Green Pass, obbligatorio dal 15 ottobre al 31 dicembre 2021, si verrà esclusi dai Progetti e si perderà il Reddito.

Il beneficiario di Rdc privo di Pass viene considerato assente ingiustificato dal Puci e quindi scatta la decadenza dal contributo. Questo prevede il decreto ministeriale 22 ottobre 2019. Al momento per il Reddito non c’è una norma ad hoc “per la conservazione del posto”, come per gli altri lavoratori. Però si può dimostrare di essere “esente dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica”.

REDDITO DI CITTADINANZA E LA NOTA DEL MINISTERO DEL LAVORO

Il chiarimento arriva dalla nota 8526 del ministero del Lavoro datata 29 ottobre 2021 che specifica “nei confronti dei beneficiari del Reddito di cittadinanza si applicano le tutele in materia di salute e sicurezza e i medesimi sono tenuti ai relativi obblighi”. Quindi “al fine di tutelare la salute pubblica, in merito all’obbligo di Green Pass si richiede ai partecipanti ai Puc di attenersi alle regole che si applicano al personale dei soggetti ospitanti il Puc. Ovvero per l’accesso alle relative strutture“. E i soggetti “ospitanti il Puc” sono per l’appunto i Comuni. Stesse regole per dipendenti e beneficiari di Reddito.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Giugliano. Una raccolta fondi per aiutare Aniello, il giovane padre lotta contro il cancro

Una raccolta fondi per aiutare Aniello Di Biase. Il 36enne di Giugliano lotta da 11 anni contro un brutto...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria