11 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Stop al Reddito di cittadinanza per i no-vax, senza Green pass si perde l’assegno


I Comuni dovrebbero proporre i Progetti utili alla collettività ai beneficiari del Reddito di cittadinanza in attesa di occupazione. Per partecipare però ai Puc serve il tampone ogni due giorni, la vaccinazione o la guarigione dal Covid anche per lavorare per i Puc. Dunque senza Green Pass, obbligatorio dal 15 ottobre al 31 dicembre 2021, si verrà esclusi dai Progetti e si perderà il Reddito.

Il beneficiario di Rdc privo di Pass viene considerato assente ingiustificato dal Puci e quindi scatta la decadenza dal contributo. Questo prevede il decreto ministeriale 22 ottobre 2019. Al momento per il Reddito non c’è una norma ad hoc “per la conservazione del posto”, come per gli altri lavoratori. Però si può dimostrare di essere “esente dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica”.

REDDITO DI CITTADINANZA E LA NOTA DEL MINISTERO DEL LAVORO

Il chiarimento arriva dalla nota 8526 del ministero del Lavoro datata 29 ottobre 2021 che specifica “nei confronti dei beneficiari del Reddito di cittadinanza si applicano le tutele in materia di salute e sicurezza e i medesimi sono tenuti ai relativi obblighi”. Quindi “al fine di tutelare la salute pubblica, in merito all’obbligo di Green Pass si richiede ai partecipanti ai Puc di attenersi alle regole che si applicano al personale dei soggetti ospitanti il Puc. Ovvero per l’accesso alle relative strutture“. E i soggetti “ospitanti il Puc” sono per l’appunto i Comuni. Stesse regole per dipendenti e beneficiari di Reddito.

I beneficiari del Reddito di cittadinanza che “al momento dell’accesso alla struttura pubblica” che non hanno il Green Pass: “Saranno considerati assenti ingiustificati fino alla presentazione della predetta certificazione e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza”.

CHI NON VUOLE IL GREEN PASS

Al beneficiario che non intendesse dotarsi di Green Pass potrà essere suggerito preventivamente di rinunciare al Rdc per evitare la decadenza e poter ripresentare immediatamente domanda non appena disponesse della certificazione o quest’ultima non fosse più ritenuta necessaria in termini di legge“. Quando si decade dal Reddito bisogna aspettare 18 mesi prima di ripresentare la domanda.

Fermi restando gli obblighi in capo ai beneficiari, è, ad ogni modo, lasciata alla facoltà dell’Ente titolare dei Puc la possibilità di valutare la rotazione su altri progetti. – questa la scappatoia – In tale ipotesi, l’operatore che segue il nucleo beneficiario Rdc potrà procedere ad assegnare l’interessato ad altro Puc“.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Processo a Michele Zagaria, irreperibile il vivandiere del boss dei Casalesi

È irreperibile Vincenzo Inquieto, vivandiere del boss dei Casalesi Michele Zagaria, proprietario dell'appartamento in via Mascagni a Casapesenna dove il 7 dicembre del...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria