Raffica di controlli a Napoli

Raffica di controlli a Napoli. I militari sono stati impegnati in controlli volti al contrasto dell’illegalità diffusa, dell’inquinamento ambientale e nelle verifiche del rispetto delle norme anti-contagio.

Cinque le persone denunciate. Durante le operazioni i carabinieri della stazione di Ponticelli hanno denunciato un 30enne per detenzione di droga a fini di spaccio. L’uomo, già sottoposto ai domiciliari, nel corso di un controllo in casa è stato trovato in possesso di sei grammi di marijuana già suddivisa in dosi e materiale vario per il confezionamento della sostanza stupefacente. Denunciato, invece, un 37enne perché fermato alla guida di un’auto senza aver mai conseguito la patente con recidiva nel biennio. Stessa sorte per un 51enne del posto.

Cinquantatré i veicoli controllati e 80 le persone identificate. Tra queste anche due titolari di altrettante officine a Poggioreale. I due sono stati denunciati per inosservanza delle normative in materia ambientale. I carabinieri della locale compagnia insieme a quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli, nell’ambito dei servizi cosiddetti “Terra dei Fuochi”, hanno controllato diverse attività commerciali. Durante i controlli, i militari si sono imbattuti nelle due officine – un meccanico ed un elettrauto. Esercitavano abusivamente le attività, nessuno dei due era in possesso delle necessarie autorizzazioni. I locali sono stati sequestrati.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.