“Faccio saltare tutto con una bombola di gas” 24enne tiene in ostaggio un’intera palazzina a Pozzuoli

Paura nelle ultime ore a Monterusciello, frazione del comune di Pozzuoli, dove un 25enne si è rinchiuso in casa da ieri sera insieme alla mamma e minaccia di far esplodere l’appartamento con una bombola di gas. Alla base del gesto, la richiesta da parte del giovane di incontrare i sindaci di Pozzuoli e Bacoli per riavere la casa che aveva perso per il bradisismo. Secondo quanto si apprende, il giovane sarebbe già da tempo in cura presso il servizio di Igiene mentale di Pozzuoli.

Sul posto, in via Brancati, oltre ad una pattuglia della Polizia Municipale del Comune di Pozzuoli che si sta occupando di tenere circoscritta l’area ed oltre alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco, sarebbe stato chiamato anche un negoziatore. Come riportato da ‘Napoli Fan Page’, le forze dell’ordine stanno cercando di convincere un giovane a uscire dall’abitazione. La richiesta del 25enne è quella di rientrare in possesso della casa che aveva la sua famiglia e che avevano dovuto abbandonare in via precauzionale quando si erano intensificati i fenomeni del bradisismo circa 30 anni fa.

Preoccupati per la minaccia della bombola, molti residenti si sono riversati in strada e aspettano la fine delle trattative, in attesa di poter rientrare in casa.