Crisi Napoli, bambina malata scrive e commuove gli azzurri: «Siete la nostra forza, tornate a vincere»

Ha solo 13 anni la bambina che ha commosso Napoli con la sua letterina rivolta proprio alla squadra di calcio allenata da Ancelotti. Aurora, questo il nome dell’autrice delle toccanti parole, sta lottando contro una brutta malattia, il medulloblastoma, che la affligge da cinque anni a questa parte.

La lettera di Aurora

«Il Napoli non è una squadra di calcio ma lo stato d’animo di un intero popolo». Così ha iniziato Aurora nella lettera riportata da Il Mattino.

«Non so cosa sia successo forse sono troppo piccola per capire. Ma vorrei far capire a voi quello che accade dentro di noi. Le vostre maglie non hanno tanti scudetti ma in quel colore azzurro c’è tutto il nostro amore per la nostra terra tanto martoriata. Voi siete la nostra forza. A noi che vi amiamo basta vedervi giocare per stare bene. Questa vostra crisi la state trasmettendo a tutti noi e non è giusto. Vi prego, ritornate a vincere. Vi amo», ha concluso la piccola Aurora.