Solidarietà a Napoli, l’Ordine costantiniano di San Giorgio dona oltre 5mila abiti alle persone bisognose

Donati oltre 5mila indumenti a Napoli alle persone bisognose
Donati oltre 5mila indumenti a Napoli alle persone bisognose

La Delegazione di Napoli e Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San
Giorgio, con il coordinamento della Real Commissione per l’Italia, si è impegnata in questi
giorni nella donazione di 5.580 indumenti nuovi a persone bisognose di Napoli e provincia.
I capi di vestiario – tute, pigiami, vestaglie, accappatoi – tutti in tessuti caldi come il pile, in
vista del prossimo periodo freddo, sono stati consegnati seguendo tre linee di distribuzione
al fine di assicurare la massima copertura possibile delle zone cittadine e della provincia
individuate. In tale attività di distribuzione, è stato prezioso il coinvolgimento dei Parroci
delle zone interessate quali fonti primarie di conoscenza delle singole situazioni di reale
bisogno, grazie ai quali è stato possibile effettuare una distribuzione capillare mirata a chi
è in effettiva condizione di necessità.

Non solo a Napoli, donazioni anche nel Vesuviano e ad Ischia

Il primo nucleo, costituito di 2.250 indumenti, è attualmente in corso di distribuzione nel
capoluogo campano, mediante il supporto dei Cappellani dell’Ordine Don Vincenzo
Vollero, Parroco di S. Maria degli Angeli alle Croci e di Padre Calogero Favata, Priore del
Convento di Santa Caterina a Chiaja.
La seconda parte del donativo, per un totale di altri 2.250 capi d’abbigliamento, è
attualmente in distribuzione nella provincia nord e nell’area vesuviana, con l’ausilio di Don
Francesco Martino, della Parrocchia di Maria SS. Immacolata di Qualiano; di Mons. Luigi
Ronca, Rettore della Chiesa Collegiata di Santa Sofia in Giugliano in Campania; e di Don
Ciro Cozzolino, Parroco della SS. Trinità di Torre Annunziata e locale referente del
Presidio di Libera contro le mafie.
Infine, l’ultima porzione di 1.080 capi è in corso di assegnazione nell’Isola di Ischia, con il
supporto di Don Luigi Ballirano, Cappellano dell’Ordine e Parroco di S. Maria Maddalena
di Casamicciola Terme; di Mons. Giuseppe Regine, Parroco di S. Vito Martire di Forio; e
del Can. Giuseppe Nicolella, della Parrocchia S. Antonio Abate di Ischia.

L’obiettivo

Con questa azione benefica, i Cavalieri della Delegazione di Napoli e Campania del Sacro
Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio hanno inteso donare un po’ di calore e anche
un sorriso a chi ne ha bisogno, fornendo un vestiario idoneo per affrontare le rigidità
dell’autunno e dell’inverno venturi. Una parte degli indumenti è stata già distribuita e
l’impegno proseguirà durante le prossime settimane, fino all’esaurimento dei capi.
I Cavalieri Costantiniani sono da sempre impegnati, su scala internazionale, nella concreta
testimonianza della Fede in tutte le sue forme, dalle celebrazioni liturgiche alle iniziative
culturali e nella pratica della carità e della beneficenza.

Lo stesso Gran Maestro, il Principe Don Pedro di Borbone delle Due Sicilie e Orléans, Duca di Calabria, Conte di Caserta, si dedica personalmente a molteplici attività di solidarietà, congiuntamente a suo figlio Don Jaime di Borbone delle Due Sicilie e Landaluce, Duca di Noto, Gran Prefetto dell’Ordine. Il Gran Maestro istituisce e presiede numerose iniziative di assistenza verso i più deboli, avvalendosi anche dei Cavalieri della Sacra Milizia operanti in loco, i quali ad Essi si ispirano. Nelle sue frequenti visite a Napoli, in Campania e in tutte le terre originarie dei Suoi Avi, ha sempre caratterizzato le Sue presenze con importanti iniziative durevoli.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK