Aereo dei narcos brucia sull’autostrada, sequestrati 400 kg di cocaina

narcos aereo fiamme autostrada
Aereo dei narcos brucia sull'autostrada, sequestrati 400 kg di cocaina in Messico

Aereo dei narcos brucia sull’autostrada, sequestrati 400 kg di cocaina. Il video dell’incidente è stato pubblicato da un’agente della polizia locale messicana. Il Dipartimento della Difesa ha dichiarato però che il veicolo era proveniente dal Sud America. Inizialmente due aerei dell’aeronautica militare si sono alzati in volo per seguire l’aereo sospetto. Le truppe sono giunte lungo l’autostrada dove hanno trovato un camioncino carico di 13 sacchi di cocaina.  Quindi il rocambolesco atterraggio è avvenuto nella regione meridionale dello Stato Yucatan, vicino a Puerto Felipe Carrillo.

IL MAXI SEQUESTRO DI COCAINA

Il veicolo conteneva complessivamente 400 kg di droga dal valore di oltre 4,9 milioni di dollari. Secondo l’esercito messicano la perdita avrebbe avuto un grave impatto economico per i narcos. Come riportava la testata locale Milenio l’aereo sarebbe giunto da Maracaibo ma il governo venezuelano non confermava la notizia. Non è chiaro se l’aereo abbia preso fuoco a causa dell’atterraggio d’emergenza o sia stato bruciato dai trafficanti. Il sito web Aviation Safety Network identifica l’aereo come un jet BAe-125, modello per il trasporto passeggeri da 15 posti vecchio di decenni.

I VIDEO DELL’AEREO DEI NARCOS

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK