Napoli. “Paghiamo le tasse, dateci un posto”, la protesta degli studenti di Lettere

Protesta studentesca a Napoli. Gli studenti indipendenti Link hanno fatto si sono introdotti in due aule della Facoltà di Lettere Moderne dell’Università Federico II.

I cartelli esposti dai giovani in protesta recitavano “Paghiamo le tasse vogliamo un posto”. La contestazione degli studenti di lettere nasce dal disagio che vivono quotidianamente a lezione. Le aule non sono attrezzate per ospitare tutti i frequentanti. Molti di loro, infatti, sono costretti a seguire la lezione seduti a terra.

“Oltre alla mancanza palese di sicurezza ed ai disagi quello che viene minato è il diritto allo studio. Si penalizzano i fuoricorso e la mancata garanzia di seguire agevolmente i corsi porta al progressivo abbandono delle lezioni”. Successivamente il gruppo di protesta ha chiesto “garanzie su iniziative tese a risolvere il problema e rivendicando la possibilità di fruire dei servizi imprescindibili che spettano ad ogni iscritto” rivolgendosi direttamente al rettorato.