Nascondeva pistola, 300 proiettili e droga in un capannone di Acerra: arrestato

Nascondeva in un casolare una pistola completa di silenziatore e munizioni. Un uomo, di San Felice a Cancello ma da tempo domiciliato ad Acerra, è stato arrestato per detenzione illegale di armi e per detenzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Il controllo è scattato nell’ambito delle attività investigative degli uomini della Squadra Mobile di Caserta al fine di prevenire e reprimere il traffico di armi e di stupefacenti, con particolare riguardo ai paesi che si trovano nella fascia di confine tra le province di Napoli e Caserta. Nel corso della perquisizione dell’abitazione dell’uomo la pistola di marca «Bruni 8 mm» era  nascosta tra le cianfrusaglie di un capannone.

Si tratta di un’arma estremamente compatta, facilmente occultabile, ma comunque dotata di notevole potenziale offensivo perché, come accertato  dagli agenti, era in grado di incamerare munizioni cal. 6.35. Inoltre nel corso del controllo l’uomo è stato trovato in possesso di 880 grammi di polvere pirica, 300 cartucce per pistola di vario calibro, illegalmente detenuti, nonché una busta di cellophane contenente quasi 220 grammi di «marijuana».