Sangue fuori un noto locale a Sant’Antimo, parcheggiatore abusivo sfregia 24enne: non voleva pagarlo

Ha parcheggiato la sua auto in Corso Europa per trascorrere la serata in discoteca. Ha pagato la sosta al parcheggiatore abusivo ed è entrato nel locale.
Quando è uscito lo attendeva un secondo parcheggiatore, un 18enne incensurato di Sant’Antimo.

Il 18enne ha chiesto alla vittima dove stesse andando: “Devo recuperare la mia macchina” la risposta. “Non ti conosco, tu non prendi nessuna macchina”. E’ così nata una discussione poi sfociata in violenza.

Il parcheggiatore abusivo, a quel punto, ha recuperato da terra una bottiglia di birra e l’ha spaccata sulla testa del giovane, un 24enne incensurato di Pozzuoli. Gli ha poi sfregiato il volto e la pancia con i cocci di vetro.

Le indagini, svolte dai carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania e della Tenenza di Sant’Antimo, hanno portato all’individuazione e al fermo immediato del responsabile.
Dopo l’udienza di convalida, il 18enne, ritenuto responsabile di lesioni gravissime è stato tradotto al carcere di Poggioreale. Per la vittima uno sfregio permanente al viso.

.