Il Covid non ferma le partite di calcetto, multati 21 persone nel Napoletano. Chiuso per 5 giorni l’impianto sportivo di Via Marittima ad Ercolano che ha ospitato ieri sera due partite di calcio amatoriali. Oltre al titolare della struttura, 21 “calciatori” sanzionati per violazione della normativa anti-contagio dai Carabinieri della tenenza di Ercolano.

PARTITE DI CALCETTO NELLA PANDEMIA COVID, DOPPIO BLITZ A NAPOLI

Doppio blitz sui campi di calcetto a Napoli, giovani denunciati e strutture chiuse. Martedì  sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa intervennero in via Comunale Vecchia di Miano per una segnalazione di una partita di calcetto presso una struttura sportiva. I poliziotti sanzionavano il titolare e sette persone, tra i 19 e i 48 anni, per inottemperanza alle misure anti Covid-19 disponendo. Inoltre disposta la chiusura immediata della struttura.

Sempre martedì gli agenti intervenivano a Soccavo per un’altra partita di calcetto che si stava disputando in un centro sportivo di via dello Sport. Un dipendente e 10 giovani, tra i 16 ed i 21 anni, multati per inottemperanza alle misure anti Covid-19. Disposta l’immediata chiusura dell’impianto sportivo.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Pubblicità