Perseguita l’ex con cento telefonate al giorno, pedinamenti e aggressioni: nei guai 40enne napoletano

E’ accusato di stalking, lesioni ed estorsione un 40enne napoletano accusato di aver fatto oltre 100 telefonate al giorno, a qualsiasi ora l’ex compagna per scoprire se stesse intrattenendo un’altra relazione. Come riportato da ‘Il Mattino’, i fatti si sarebbero consumati a Scafati dal 2014 fino al 2018, secondo la procura di Nocera Inferiore con condotta perdurante.

La vittima ha iniziato ad essere perseguitata dall’uomo appena dopo averlo lasciato. L’indagato risponde di stalking per aver pedinato la donna giorno e notte, per essersi appostato sotto casa sua per poi aggredirla quando faceva ritorno. La donna, dopo le continue molestie, era caduta in uno stato di ansia e paura che la costringevano a non uscire più di casa per paura di incontrarlo.