Pesa la PlayStation 4 al bancone della frutta e la acquista a meno di 10 euro

Spesso capita in un ipermercato di trovare merce in reparti sbagliati, ma difficilmente però si ritrovano oggetti elettronici di grido tra frutta ed ortaggi. Pertanto è quantomeno bizzarro quanto avvenuto in un supermercato francese, dove un 19enne ha acquistato una PlayStation 4 da un grande centro commerciale di Montbéliard pesando la console al bancone della frutta e verdura.

Grazie a questo stratagemma, il giovane parigino ha ottenuto un’etichetta da 9,29 euro che ha sostituito a quella da ben 340 euro dell’apparecchio. Sfruttando le casse automatiche prive di personale, il ragazzo ha così pagato la console meno di 10 euro.

Il giovane però si è fatto ingolosire ed ha immediatamente venduto la consolle a 100 euro ad un privato per poter ripetere il giochetto il giorno seguente.

Si è così ripresentato senza esitazioni allo stesso centro commerciale ed eseguendo nuovamente la medesima procedura, ma la fortuna gli ha girato le spalle.

Alcuni dipendenti del supermercato si sono infatti accorti del tentativo di truffa del ragazzo e hanno chiamato le autorità. Il ragazzo è stato bloccato e successivamente condannato a 4 mesi con la condizionale.