Pocho è tornato a Melito, il cane picchiato brutalmente è stato adottato

Torna a Melito Pocho tra le amorevoli mani di chi in questi anni si è occupato di lui, per regalargli una vita serena. Ha comucarlo è lo stesso adottante che si è recato personalmente all’Asl per l’affido del beneamato cane di quartiere. Una storia finita bene, dal grande impatto, significative le sue parole, riguardo l’importanza di denunciare chi abbandona o maltratta un animale.
Le Associazioni animaliste promotrici del corteo per chiedere giustizia per Pocho del 2 agosto scorso, hanno accolto la notizia favorevolmente, anche perché l’adottante è risultato il più idoneo per prendersene cura.

POCHO È STARO ADOTTATO!Torna a Melito Pocho tra le amorevoli mani di chi in questi anni si è occupato di lui, per regalargli una vita serena. Ha comicarlo è lo stesso adottante che si è recato personalmente all'Asl per l'affido del beneamato cane di quartiere. Una storia finita bene, dal grande impatto, significative le sue parole, riguardo l'importanza di denunciare chi abbandona o maltratta un animale. Le Associazioni animaliste promotrici del corteo per chiedere giustizia per Pocho del 2 agosto scorso, hanno accolto la notizia favorevolmente, anche perché l'adottante è risultato il più idoneo per prendersene cura. Infine, facciamo un appello alle persone che hanno assistito all'aggressione di Pocho affinché possano testimoniare al processo contro lo spregevole individuo che lo massacró di botte. Contatateci in privato, poi saremo noi a mettervi in contatto con le Associazioni Animaliste, vi garantiremo massima privacy.

Publiée par Defend Melito di Napoli sur Jeudi 8 août 2019

Lasciato esanime a terra, le condizioni di Pocho sono sembrate subito critiche e hanno preoccupato non poco i tanti commercianti e frequentatori del corso Europa di Melito che quotidianamente lo accudivano e lo sfamavano. “Non ha mai dato nessun problema”, “Non ci posso credere” affermano due commercianti della zona sotto choc per la notizia.