Spaventoso incendio tra Pompei e Castellammare: feriti 4 pompieri, operaio intossicato dal fumo

E’ iniziata la conta dei danni all’indomani del vasto incendio scoppiato nel deposito di prodotti cosmetici, in via Ripuaria, al confine tra Pompei e Castellammare di Stabia. L’allarme diossina diffuso nel pomeriggio ha creato il panico tra i residenti della zona, anche se l’allerta per l’alta concentrazione di microparticelle nell’aria sembra essere rientrata. A farne maggiormente le spese sono stati 4 dei vigili del fuoco intervenuti nella struttura a pochi metri dal fiume Sarno e un operaio: i cinque – secondo quanto riportato da Il Fatto Vesuviano – sono rimasti feriti e intossicati e sono dovuti ricorrere alle cure mediche.