Per continuare a percepire il reddito o la pensione di cittadinanza, ma anche per ricevere il bonus bebè, sarà necessario richiedere un nuovo Isee aggiornato con redditi e patrimoni relativi al 2019. Lo comunica l’Inps nella sua pagina Facebook ufficiale: “Da oggi è possibile richiedere l’Isee 2020 per confermare il diritto alle prestazioni a sostegno del reddito come il bonus bebè o il reddito e la pensione di cittadinanza”.

Poi l’Inps avverte: “La mensilità di gennaio delle prestazioni verrà erogata anche in caso di non presentazione del nuovo Isee. Per ricevere quelle da febbraio in poi l’ISEE va richiesto entro il 31 gennaio 2020. In caso di ritardo le prestazioni verranno sospese per riprendere a Isee certificato”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.