Un pensionato italiano ha cercato di trasportare decine di migliaia di euro in contanti tra la Svizzera e l’Italia viaggiando in treno. Atto formalmente vietato dalla legge che prevede l’obbligo di dichiarare trasferimenti di denaro contante per importi pari o superiori a 10.000 euro. Il refrattario aveva escogitato uno stratagemma originale per nascondere i biglietti. Aveva cucito una tasca sopra le mutandine. Ma durante un controllo nella stazione di Domodossola, vicino al confine franco-svizzero, la polizia ha notato “un leggero gonfiore in una tasca dei pantaloni indossati dal pensionato”.

In treno con 90mila euro nascosti nelle mutande, il pensionato rischia la sanzione

Gli agenti della Guardia di Finanza italiana hanno poi trovato 91.000 euro in tagli da 100 e 2.950 franchi svizzeri in contanti. Il settantenne, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, incorre ora in una sanzione pecuniaria pari al 50% della somma a cui è stato commesso il reato o il tentativo. Le autorità hanno già trattenuto la somma di 41.914 euro.

Le altre notizie | Orrore in Italia: neonato trovato dentro la spazzatura, avvolto in una coperta dentro un sacchetto

Un neonato gettato nella spazzatura a Ragusa trovato ieri sera in via Saragat da un passante che stava percorrendo quel tratto di strada. L’uomo ha sentito un lamento indistinto provenire da un contenitore della spazzatura, ha pensato alla presenza di un cucciolo ed ha aperto il mastello facendo la scoperta. All’interno, sopra i rifiuti, c’era un neonato, avvolto in una coperta e infilato dentro un sacchetto. Il bimbo prelevato e trasportato nel reparto di neonatologia dell’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa. le sue condizioni sono buone, ma, in via precauzionale, posto in Terapia intensiva prenatale.

Le indagini sono condotte dalla Polizia: via Saragat si trova nel nuovo quartiere residenziale di Pianetti, non lontano dalla chiesa del Preziosissimo Sangue. Dunque non è escluso, che il parto sia avvenuto altrove e che il neonato sia portato in una zona diversa per sviare le indagini. Il fascicolo sarà trasmesso al Tribunale dei Minori cui spetterà prendersi cura del bambino. (Ansa)

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Pubblicità