Strage in discoteca, gruppo armato spara tra la folla: 14 vittime e 7 feriti

Una sparatoria in una discoteca ha causato 14 morti a Salamanca in Messico. Presumibilmente si tratta di un regolamento di conti tra cartelli della droga, e tra le vittime ci sono i dipendenti del locale notturno “La Playa”. I sicari sono entrati nella discoteca situata nelle strade coloniali di San Roque e sono stati sorpresi da uomini armati. Nella sparatoria sono stati uccisi 13 uomini e una donna, 6 sono stati ferirti e una lotta per la vita.

Sul luogo sono giunte subito le autorità e le auto mediche per prestare i soccorsi. Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto degli uomini armati entrare nel locale, in breve tempo hanno individuato le vittime e hanno fatto fuoco per poi fuggire a grande velocità a bordo di un furgone. Sul l luogo sono giunti  il procuratore, accompagnato da specialisti esperti in criminologia, che ha condotto il relativo procedimento, e, una volta completat e le analisi, i corpi sono stati trasferiti al Servizio Medico Forense, finora il movente del delitto è sconosciuto, ma si sospetta un regolamento di conti tra cartelli.