9.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Tifosi napoletani dal cuore d’oro, cibo agli sfollati del Ponte di Genova


Per molti è solo un gioco, per altri solamente business, solo calcio. Ma i tifosi napoletani, l’altro giorno in trasferta a Genova, ci hanno dimostrato che è molto, molto di più. I supporter azzurri infatti sono arrivati nella capitale ligure carichi non solo di voce e sciarpe e per incitare i propri beniamini, ma hanno portato con se anche pacchi alimentari di ogni genere ed oggetti di ogni tipo. I pacchi sono stati prelevati dalla Protezione Civile di Genova e consegnati ai cittadini sfollati dopo il crollo del Ponte Morandi.

Un’iniziativa degna del cuore napoletano che si è svolta senza grandi proclami, senza telecamere e senza giornali. Insomma tutto in un grande, rispettoso e dovuto silenzio. Tutto è partito via social grazie al Napoli Club Bologna con tantissimi tifosi napoletani che hanno spontaneamente aderito.

Il post sulla pagina della tifoseria

“Abbiamo contattato l’ufficio Coordinamento Volontariato del Comune di Genova per sapere di cosa avessero bisogno. Lenzuola, asciugamani, coperte, tovaglie, abbigliamento, accessori per la casa, mobilio/arredamento vario, materiale scolastico. Chiunque volesse contribuire può contattarci in privato e prendere appuntamento per la consegna, ovviamente prima di domenica 2 settembre”.

Un aiuto concreto, come ci tenevano a sottolineare i tifosi promotori di questa iniziativa quando scrivevano che “le foto e i post di solidarietà non servono a niente se non sono accompagnati dalle azioni, nel nostro piccolo, con piccoli gesti”. E questo piccolo grande gesto è solo l’ultimo di un fan club che già in passato si era distinto per il suo impegno contro la camorra e che adesso ricorda a tutti come siano le azioni concrete a fare la differenza.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Processo a Michele Zagaria, irreperibile il vivandiere del boss dei Casalesi

È irreperibile Vincenzo Inquieto, vivandiere del boss dei Casalesi Michele Zagaria, proprietario dell'appartamento in via Mascagni a Casapesenna dove il 7 dicembre del...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria