Ucciso a colpi di pistola allo chalet in provincia di Napoli, decisa la data dei funerali di Giuseppe

Giovedì mattina ci saranno i funerali di Giuseppe Di Francesco, ucciso dal pensionato 83enne Aniello Lombardi. Il feretro partirà dallo chalet di Palma Campania e arriverà nella chiesa del Santissimo Rosario. Dopo l’autopsia di martedì pomeriggio il giudice ha restituito la salma ai familiari, mentre l’assassino resta in carcere a Poggioreale così come deciso dal giudice del tribunale di Nola.

Tutto è cominciato con una discussione accesa, poi i cinque spari. L’uomo di 83 anni ha aperto il fuoco durante la notte contro un chiosco in cui, secondo lui, si faceva troppo rumore. Il titolare del chiosco, ferito gravemente, è morto in ospedale a Nola, dove sono stati portati anche due feriti: la figlia della vittima e il genero, entrambi ricoverati in ospedale ma non in pericolo di vita. Il sindaco Nello Donnarumma ha proclamo lutto cittadino nella giornata delle esequie.