Aggrediva passanti e agenti con un coltello tra le strade di Milano, ucciso dalla polizia

Aggrediva passanti e agenti con un coltello tra le strade di Milano, ucciso dalla polizia
Aggrediva passanti e agenti con un coltello tra le strade di Milano, ucciso dalla polizia

Stava aggredendo i passanti in strada armato di un grande coltello, arrivando a minacciare anche gli agenti che però hanno aperto il fuoco. L’uomo, un filippino con precedenti, forse in stato alterato, si è scagliato più volte contro gli agenti. Uno di questi, dopo aver cercato di contenerlo, ha sparato uccidendolo.

La segnalazione

Stando a quanto riferito dalla Polizia di Stato, le volanti di Milano sono intervenute alle 00.20 in via Sulmona, dove i cittadini avevano segnalato la presenza dell’uomo. Si tratta di un 45enne di cui ancora non sono note le generalità. Quest’ultima aveva precedenti per reati contro la persona e spaccio, brandiva un coltello e secondo le testimonianze avrebbe tentato di aggredire prima un rider e poi un uomo che usciva dal portone di un palazzo. Entrambi sono riusciti a fuggire.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK