“Andavamo a letto senza dirci più una parola”, Anna Tatangelo racconta l’addio a Gigi D’Alessio

Anna Tatangelo e Gigi D'Alessio
Gigi D'Alessio e Anna Tatangelo

“Andavamo a letto senza dirci più una parola”, Anna Tatangelo racconta l’addio a Gigi D’Alessio.

Nel corso di un’intervista rilasciata lo scorso mese a Vanity Fair, Anna Tatangelo, tra le altre cose, ha parlato del suo rapporto con Gigi D’Alessio e di come il loro amore abbia finito pian piano per affievolorisi sempre più. I due, infatti, non stanno più insieme da quasi un anno ma, nonostante ciò, sono rimasti in buoni rapporti, soprattutto per salvaguardare il benessere del piccolo Andrea, il figlio nato dal loro amore nel 2010. “Mi hai reso e mi rendi una persona migliore, una mamma che non ha paura di stare spesso in silenzio perché ha paura di farti male di riflesso”, scrisse la cantnate in un lungo messaggio per il figlio.

Anna Tatangelo e l’addio a Gigi D’Alessio: “Ci siamo lasciati perché…”

Nell’intervista rilasciata a Vanity Fair, Anna Tatangelo è tornata sulla fine dell’amore con Gigi D’Alessio, raccontando: “Non c’entrano terzi. Litigavamo sempre più spesso, eravamo finiti ad andare a letto senza dirci più una parola, senza darci neanche la buonanotte. E poi per il rumore. Gigi è il classico napoletano che vuole tutti intorno. Il salone era sempre pieno di gente; cucinavo per 20-30 persone, ma alla fine ho memoria di una sola vacanza veramente nostra, a Dubai, e le pizze mangiate a due si contano sulle dita di una mano”.

La cantante ha poi proseguito: “Così un giorno gli ho detto: ‘Vogliamo allontanarci un attimo e capire? Me ne vado’. E lui non mi ha fermata. Resta la persona più importante della mia vita, l’uomo che avrei voluto sposare e che ancora sposerei. Però i desideri che è andato a raccontare in tv avrei preferito sentirmeli dire in faccia”. E ancora: “Lui non è l’uomo più grande, ricco e famoso con cui mi sono messa e che ho lasciato ora per i problemi economici. Sono sempre stata indipendente”.

In conclusione, Anna Tatangelo ha rivelato: “Sono indipendente ancora di più oggi. Con un minore sarei potuta rimanere dov’ero, e invece neanche chiedo il mantenimento ogni mese. E no, non siamo tornati insieme; abbiamo un figlio insieme, quello sì. Quindi è normale che ci vediamo, anche durante il pranzo la domenica”.