Arrestato ad Amsterdam El Chapo asiatico: un impero da 70 miliardi di dollari

el chapo

Il capo di uno dei più grandi cartelli asiatici della droga è stato arrestato ad Amsterdam. Lo riporta la Bbc. La polizia non ha specificato il nome della persona arrestata ma si ritiene si tratti di Tse Chi Lop, un cinese naturalizzato canadese, noto come ‘El Chapo asiaticò, a capo di un impero da 70 miliardi di dollari che gestisce il traffico di droga in tutta l’Asia. Il 56enne, uno degli uomini più ricercati al mondo, fermato all’aeroporto di Schiphol prima di imbarcarsi su un volo diretto in Canada.

La polizia australiana gli ha dato la caccia per oltre 10 anni, adesso il governo ne chiederà l’estradizione. Secondo l’Australian Federal Police (AFP) The Company, è responsabile del 70% delle droghe che entrano nel Paese. I servizi di intelligence di oltre 20 Paesi hanno partecipato alle operazioni per l’arresto di Tse che negli ultimi anni si era spostato tra Macau, Hong Kong e Taiwan.

Capturan en Amsterdam a poderoso narco considerado “El Chapo” Guzmán asiático / Se dice que domina un mercado de drogas ilegales de 70 mil millones de dólares https://t.co/ihuNaDP68r pic.twitter.com/KUI1mixoml

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK