TikTok sotto accusa

Bambina di 12 anni muore impiccata in bagno: l’ipotesi di un’altra sfida su Tik Tok. Tragedia nel Torinese. Una bambina di 12 anni si è tolta la vita con la cintura dell’accappatoio stretta al collo e legata a una mensola. E’ accaduto domenica a Borgofranco, vicino ad Ivrea. Sul tragico fatto stanno indagando carabinieri della Compagnia di Ivrea. Il sospetto – riferisce Repubblica.it – è che non si tratti di un suicidio, ma di una sfida su Tik Tok, finita nel peggiore dei modi, come è successo a Palermo nel gennaio scorso, quando una bambina di 10 anni venne trovata impiccata in bagno sempre con una cintura di accappatoio.

La piccola morta ieri sera a Borgofranco non ha lasciato biglietti e non ha mai parlato con nessuno di quella sfida. Gli investigatori che indagano sulla vicenda stanno cercando di chiarire se la ragazzina possa aver agito influenzata dal social del momento, purtroppo non nuovo a questo tipo di sfide pericolose.

Challange su Tik Tok: è il secondo caso in Italia

Il caso di Borgofranco ricalca la vicenda del 20 gennaio scorso quando a Palermo una bambina di 10 anni è morta in circostanze analoghe. La piccola si era avvolta una corda attorno al collo, secondo gli inquirenti per partecipare a una ‘sfida di soffocamento estremo’ sul social TikTok. La piccola del quartiere Kalsa la sera di mercoledì 20 gennaio arrivò all’ospedale “Di Cristina” dopo un arresto cardio-circolatorio: i medici del pronto soccorso erano riusciti a riavviare il battito dopo diversi tentativi.

I tentativi di rianimarla

I medici avevano riferito che era caduta in “coma profondo per un’encefalopatia post-anossica prolungata” e l’avevano ricoverata in terapia intensiva ma le sue condizioni erano apparse subito critiche. Poche ore dopo i medici dichiararono la morte cerebrale della bambina.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.