Perde la custodia della figlia e la ammazza a 3 anni, la madre trovata drogata nella stanza affianco

Ha ucciso la figlia di 3 anni dopo averne perso la sua custodia. Isla Gurney è stata trovata senza vita nel suo letto in una proprietà nella città di Orange, nel New South Wales, in Australia. La madre Tamara, 40 anni, è stata trovata in overdose nella stanza accanto, completamente drogata dopo aver compiuto il gesto estremo.

La donna aveva perso la custodia della figlia che era stata data in affidamento esclusivo al padre, nonché suo ex, Nathan Katterns. L’uomo aveva intenzione di trasferirsi e Tamara si è così spostata a 600 chilometri da casa senza autorizzazione. Di lì è nata la battaglia legale che ha visto vincitore il padre che gli ha riconosciuto l’affido esclusivo e l’autorizzazione di riportare a casa la figlia.

Purtroppo, le cose, sono andate per il peggio. Sul corpo della piccola, ritrovata senza vita, non c’erano segni evidenti di aggressione. La mamma è stata arrestata e ora si valuterà il suo stato psichico. Gli amici del padre hanno avviato una raccolta di fondi online per sostenerlo.