Cambio di lampade al cimitero di Arzano-Casoria-Casavatore: risparmi per i cittadini

lampade cimitero casoria arzano casavatore risparmio

Le luci votive del cimitero Arzano, Casoria e Casavatore diventeranno led. Ad annunciarlo il direttore Franco Leo. Con la sostituzione delle migliaia di lampade, ci sarà un risparmio cospicuo in controtendenza rispetto al passato: “Il progetto di efficientemento energetico consiste nel fornire alle utenze gestite dal consorzio delle lampadine led necessarie alla sostituzione completa di quelle ad incandescenza attualmente installate, a titolo completamente gratuito” conferma il direttore Leo – “Attualmente – prosegue – al cimitero sono installate luci votive della potenza di 2–3 w. Le lampadine a tecnologia led hanno una potenza di 0,2 w, ciò permette un risparmio di energia consumata che va oltre il 90%, con conseguente risparmio dei costi legati al consumo di corrente elettrica”.

Insomma, dopo i lavori di restyling al cimitero di via Porziano, sistemazione del piazzale esterno, rifacimento stradale dei viali interni, illuminazione, viali puliti, erbacce estirpate; ulteriori lavori verranno effettuati anche con l’abbattimento ove possibile, delle barriere architettoniche e sistemazione delle buche e degli avvallamenti nei tantissimi dedali di viali. Interventi che hanno reso il cimitero ai cittadini più funzionale e decoroso tanto da indurre il cardinale di Napoli Crescienzio Sepe a visitare il consorzio.

Frattanto,  dopo l’avvio del procedimento, prende piede la nascita dell’ipogeo dedicato agli uomini illustri. Non solo la soddisfazione di un’esigenza fortemente avvertita dalla cittadinanza ma anche motivo di vanto e prestigio per l’intera comunità afferente ai tre comuni che grazie al consorzio si vedrà realizzare  nella cripta sottostante la chiesa madre, l’ipogeo degli uomini illustri. Uno spazio donato dalla Curia di Napoli a seguito di un accordo  tra le parti. Ora la vicenda viene seguita passo passo dal neo dirigente Francesco Leo.