Panico tra le strade di Caserta, minaccia passanti con un coltello e prende a testate un poliziotto

Si è recato allo sportello del centro sociale in piazza Vanvitelli, a Caserta, pretendendo il pocket money. Gli addetti allo sportello però hanno dovuto spiegare al giovane, di origini ghanesi,  che la sua richiesta non poteva essere accettata e, di lì, ne è scaturita la furia di quest’ultimo.

Prima ha iniziato a tirare calci e pugni, poi ha impugnato un coltello costringendo gli operatori del centro sociale a rifugiarsi all’interno della struttura. L’uomo a quel punto se l’è presa con i passanti con l’arma contendente seminando il panico in strada. All’intervento degli agenti, l’autore del folle gesto ha provato a dileguarsi. Durante la fuga – riporta Edizione Caserta – uno dei poliziotti è stato anche colpito con una testata.

Per fortuna, poco dopo, l’uomo è stato bloccato e rinchiuso nelle camere di sicurezza fino a domani, quando sarà giudicato per direttissima. L’agente ferito è stato trasportato in ospedale, dove ha riportato ferito vicino ad un occhio e alle spalle.