32.4 C
Napoli
martedì, Luglio 23, 2024
PUBBLICITÀ

Chiusura delle scuole in Campania, il Tar boccia De Luca: “Erano ingiuste”

PUBBLICITÀ

Sulla chiusura delle scuole di vario ordine e grado che avviò la stagione della Dad, la Regione Campania doveva attenersi alla normativa nazionale. A decretarlo una sentenza del Tar come riportato dall’associazione Scuole Aperte Campania che ha dato notizia su quanto deciso dal Tribunale amministrativo regionale.  Due i distinti ricorsi inoltrati ai giudici. Uno firmato dai genitori delle scuole elementari, medie, superiori e dal Codacons e presentato dagli avvocati Matteo Marchetti e Laura Clarizia. Il secondo presentato dai genitori delle scuole elementari e medie e dall’associazione Scuole Aperte Campania, già coordinamento Scuole Aperte, tramite avvocato Luciano Butti.

La soddisfazione di Scuole Aperte Campania

Dall’associazione Scuole Aperte Campania esprimono in una nota “somma soddisfazione per la dichiarazione di illegittimità delle ordinanze della Regione Campania in merito alla chiusura generalizzata delle scuole. Il Tar ha dichiarato che la Regione Campania non era legittimata a “scavalcare” la normativa nazionale, che già aveva operato un bilanciamento tra diritto alla salute e diritto all’istruzione sulla scorta dell’assegnazione delle “fasce” di rischio”.

PUBBLICITÀ

Dunque, si ricorda dall’associazione nell’aggiunta all’interno della nota emanata, “pur non disponendo il risarcimento del danno ai ricorrenti, ha legittimato la richiesta di risarcimento dei danni subiti dai minori coinvolti, condannando “simbolicamente” la Regione alle spese di lite per quanto riguarda il primo ricorso”.

Da Scuole Aperte Campania chiosano: “Finalmente è stata ridata voce a tutti i minori Campani che, a causa di tale illegittima disposizione hanno subito danni, spesso irreparabili”.

 

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Antonio Sabbatino
Antonio Sabbatino
Iscritto all'Albo dei pubblicisti dall'ottobre 2012, ho sviluppato nel corso degli anni diverse competenze frutto dell’esperienza sul campo in ambito politico, sociale e di cronaca, sia bianca che nera. Sono stato conduttore radiofonico di programmi musicali presso Radioattiva, radio web napoletana e redattore e collaboratore di diverse testate online. Attualmente sono inviato per il quotidiano Roma, il più antico giornale napoletano, di InterNapoli.it che rappresenta una delle realtà più dinamiche del panorama giornalistico napoletano, campano, la neonata testata Tell che approfondisce i grandi temi politico-sociali a più livelli e Comunicare il Sociale rivista specializzata di Terzo Settore.
PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Dries Mertens cuore partenopeo: “Quando smetterò di giocare verrò ad abitare a Napoli per sempre”

Dries, Ciro, Mertens torna a parlare di Napoli e lo fa in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport....

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ