Colpo allo spaccio dei Casalesi, sequestrati droga e proiettili al clan. Sabato pomeriggio nel Comune di Santi Cosma e Damiano, i Carabinieri  del Nucleo Operativo e Radiomobile – Sezione Operativa – coadiuvati da quelli del Comando Stazione Carabinieri del posto Supportati dal Nucleo Cinofili dei Carabinieri di Roma, hanno tratto in arresto un 56enne della provincia di Napoli. Accusato dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva d Armi.     

SEQUESTRO DI DROGA AL CLAN DEI CASALESI

Il 56enne, residente nel comune del Pontino, è contiguo al noto clan camorristico dei “Casalesi”. A seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di complessivi grammi 55,60 di hashish. Droga suddivisa in più parti opportunamente occultata, di un bilancino di precisione e strumenti utili per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. Nonchè un caricatore per pistola cal. 7,65, due proiettili dello stesso calibro e  29 cartucce per fucile da caccia cal. 12 e 16. Tutto sequestrato per gli ulteriori accertamenti del caso, mentre l’arrestato trasferito presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

Prosegue l’azione di prevenzione e contrasto alle mire della criminalità nel sud Pontino, attuata sinergicamente dai Carabinieri della Compagnia di  Formia, nel segno di una precisa strategia coordinata dal Comandante Provinciale Colonnello Lorenzo D’Aloia, finalizzata al monitoraggio di un territorio particolarmente esposto a fenomeni delinquenziali di eterogenea natura.

IL VIDEO DEL SEQUESTRO

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.