Coronavirus, c’è il primo caso di ricaduta: viene dimessa dall’ospedale e si ammala di nuovo

coronavirus
Immagine di repertorio | coronavirus

Le persone possono essere guarite dal coronavirus, ma ci può essere anche una ricaduta. In Giappone, difatti, si è registrato il primo caso di recidiva del virus: una donna di 40 anni è risultata positiva per la seconda volta in un mese. A comunicarlo le autorità sanitarie di Osaka.

Stando a quanto riportato dai medici, la donna – di origini straniere – tra un ricovero e l’altro era rimasta a casa e non era entrata in contatto con altre persone: la 40enne è anche l’unico caso accertato di infezione di coronavirus nella prefettura di Osaka.

In una conferenza stampa, la direttrice del dipartimento di Medicina della prefettura, Mutsuko Fujii, ha spiegato che il suo ufficio riferirà il caso al governo centrale a Tokyo, in attesa di indicazioni su come procedere.