Corruzione e truffa, blitz dei Nas a Caserta: arrestati imprenditori, medici e dipendenti Asl

Immagine di repertorio

In queste ore il NAS di Caserta sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare per 17 persone (di cui 14 restrittive) per imprenditori, medici, faccendieri e dipendenti ASL della stessa provincia responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al falso, alla ricettazione, alla corruzione e alla truffa aggravata ai danni del Servizio Sanitario Nazionale.