ordinanza fuochi d'artificio
ordinanza fuochi d'artificio

Il sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi, ha emanato un’ordinanza con la quale dispone che, su tutto il territorio comunale, siano vietati accensione e lanci di fuochi d’artificio cui consegua deflagrazione, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi e altri artifici pirotecnici provocanti detonazione. Il divieto dalle ore 23.00 alle ore 8.00 del giorno successivo

La decisione è stata assunta, si legge nell’ordinanza, “Considerato che l’uso incontrollato dei fuochi d’artificio rumorosi senza l’adozione delle minime precauzioni atte ad evitare pericoli e danni, diretti e indiretti, minaccia l’integrità fisica delle persone e degli animali e dell’ambiente, generando rumori molesti con una serie di conseguenze negative per la quiete pubblica, per la sicurezza e l’incolumità delle persone e degli animali”.

Oltre all’Atto amministrativo, il sindaco fa appello al senso di responsabilità individuale e alla sensibilità collettiva, in merito alla consapevolezza dei rischi connessi all’utilizzo di fuochi e giochi pirotecnici.

L’inosservanza delle disposizioni impartite nel provvedimento è punita con una ammenda pecuniaria, “sanzioni penali e/o amministrative previste dalle leggi vigenti in materia”

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.