28.1 C
Napoli
venerdì, Agosto 19, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Francesco morì al Cardarelli dopo l’operazione allo stomaco, scatta la denuncia del figlio


Dramma al Cardarelli, Francesco muore dopo l’intervento allo stomaco.  La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere continua ad indagare per fare luce sulle cause e le responsabilità relative al decesso di Francesco Di Vilio. Il 69enne di Santa Maria Capua Vetere avvenuto il 1 gennaio 2022 all’Ospedale Cardarelli di Napoli. Il figlio Salvatore chiede la riesumazione della salma. Inoltre ha scritto al Ministro della Salute per fare chiarezza sulla morte del genitore che considera un caso di malasanità.

IL DESTINO DI FRANCESCO E ANGELA

Francesco Di Vilio, morto il primo gennaio scorso al Cardarelli di Napoli dopo tre interventi allo stomaco – aveva un carcinoma – realizzato dallo stesso chirurgo che ha operato Angela nella clinica Villa del Sole di Casagiove. Stessa struttura dove la giovane mamma ha avuto uno dei due interventi sotto accusa. Il medico è stato denunciato dai familiari dei due pazienti, che si sono affidati agli avvocati Raffaele e Gaetano Crisileo.

Dunque la procura casertana apre una nuova inchiesta dopo quella per lesioni gravissime in relazione alla vicenda di Angela Iannotta. La 28enne madre di 3 figli piccoli ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Caserta da inizio febbraio dopo due interventi per dimagrire effettuati con by-pass gastrico.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Il mare di Napoli invaso da topi e liquami, giorno ‘nero’ per i bagnanti

Chiazze di liquami fognari e topi morti sono spuntati nel mare di Nisida determinando un terribile spettacolo per gli...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria