16.4 C
Napoli
lunedì, Maggio 16, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Giugliano, svolta sui condoni edilizi: pool per smaltire le pratiche


L’amministrazione Pirozzi ha fornito all’ufficio tecnico un “pool” di supporto per evadere le pratiche di condono arenate negli uffici del Comune di Giugliano. Arriva quella che il sindaco Nicola Pirozzi presenta come una “svolta storica” per i condoni edilizi: ora basterà l’autocertificazione del tecnico di parte per procedere.

I condoni edilizi

Tra i cassetti del comune di Giugliano in Campania sono “custodite” delle pratiche di condoni risalenti al 1985, 1994 e l’ultima del 2003. Il sindaco Pirozzi con un post sulla sua pagina Facebook spiega lo stato delle pratiche e gli ultimi aggiornamenti apportati. Migliaia di cittadini hanno fatto richiesta di usufruire del condono per sanare gli abusi edilizi, purtroppo però non hanno mai ricevuto risposta. Questa mancata risposta “ha condannato molti quartieri della città a svilupparsi senza nemmeno le infrastrutture necessarie come fogne e pubblica illuminazione” spiega il sindaco.

L’evasione dei condoni è fondamentale non solo perchè così si garantisce “ai cittadini di mettersi all’interno del perimetro della legalità“, la risoluzione della pratica gioverebbe infatti anche su altri fattori. Evadere i condoni darebbe possibilità di crescita urbana visto che: “il titolare della pratica deve versare al Comune per legge i cosiddetti oneri concessori“. Gli “oneri concessori” sono dei soldi che verrebbero reinvestiti “sul territorio proprio per la realizzazione dei servizi necessari“.

La promessa del sindaco Pirozzi

Il sindaco Pirozzi sottolinea come la sua amministrazione ha: “fornito all’ufficio Tecnico un supporto di personale tecnico, col compito di evadere le pratiche legate ai condoni edilizi“. Questo, continua il sindaco nel post, darebbe la possibilità di “riportare la legalità sul territorio, far incassare al Comune denaro fresco da investire“. L’ufficio, inoltre, predisporrà dei controlli sui luoghi interessati per verificare la veridicità delle dichiarazioni sul loro stato.

Ogni giorno lavoriamo cercando di fornire risposte, settore per settore, ai cittadini affrontando situazioni incancrenite a ritardi che vengono da molto lontano” sottolinea Pirozzi. Il sindaco parla delle varie problematiche ammettendo che “ci sono tante cose da fare – continua poi – non abbiamo la bacchetta magica“. “Trent’anni di ritardi non si risolvono in un anno e mezzo di nuova amministrazione, servono anni per programmare“. Pirozzi conclude poi il post con una promessa ai cittadini: “Passo dopo passo vi restituirò a fine mandato una città migliore

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Dramma a Napoli, lite tra gli scogli finisce a coltellate: gravissimi due giovani

Lite tra gli scogli finisce a coltellate nel primo pomeriggio di oggi a Napoli. Due giovani sono stati accoltellati...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria