la vita in diretta Nicola Tanturli Giuseppe Di Tommaso
Chi è Giuseppe Di Tommaso, il giornalista di 'La Vita in Diretta' che ha salvato Nicola Tanturli

Si chiama Giuseppe Di Tommaso ed è un inviato de La Vita in Diretta il giornalista che ha avvisato i carabinieri per il ritrovamento del piccola Nicola Tanturli. Tantissimi i complimenti che Giuseppe sta ricevendo sulla sua bacheca socia. “Bravissimo, Giuseppe! Sei sempre preziosissimo”. “Caro Giuseppe….sei un grande giornalista….da oggi sei l’angelo custode terreno del piccolino…❤”.
Il giornalista de La Vita in diretta della Rai, Giuseppe Di Tommaso, risalendo verso la casa del bambino ha sentito rumori e lamenti. Il bambino era in fondo a una scarpata, a ridosso della strada e profonda una cinquantina di metri ed è stato poi recuperato da un carabiniere che si è calato.

Chi è Giuseppe Di Tommaso, giornalista de La Vita in diretta

Giuseppe Di Tommaso(Tursi , 27 novembre 1978) è un inviato e giornalista.
Comincia la sua carriera come corrispondente di quotidiani Lucani e a Teatro nella compagnia ”Anime di Carta”. Nel 1998 approda a Rai International,nella trasmissione ”Sportello Italia” dove realizza servizi filmati nel mondo come Inviato. Nel 2007 viene chiamato da Mike Bongiorno e Loretta Goggi a Rai1 a ”Miss Italia”.

Per tre anni e’ inviato del programma condotto da Franco Di Mare ”Sabato e Domenica” dove si occupa di cronaca. Nell’estate del 2008 viene incaricato dalla Direzione di Rai1 di realizzare presso i campi profughi Palestinesi in Libano e nei territori Medio-Orientali,reportage trasmessi durante la quinta edizione del premio giornalistico ”Marco Lucchetta”.

Nel 2009 dopo una breve parentesi a Rai2 nella redazione de ”Il fatto del giorno” ritorna alla prima rete come inviato nel programma ”Le amiche del sabato”.Nell’estate 2010 collabora con ”Lineablu”.

A giugno Giuseppe Di Tommaso  2011 fa parte della redazione di”Unomattina Estate” occupandosi di sociale ed e’ in onda, intervistando personaggi della musica e del costume nazionale e internazionale,nel programma ”Le amiche del sabato” e ”Unomattina Magazine”.Dal 2005 è tra gli inviati di Rai1 al Festival di Sanremo,David di Donatello,Oscar della Tv.Da giugno approda a ‘Estate in diretta”,”Vita in diretta”,”A conti Fatti” e ”Buongiorno Benessere”.Collabora con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia,Vittorio Veneto Film Festival,Festival Internazionale del Film di Roma.Ha realizzato cortometraggi sulla ”Bulimia”, ”Bullismo” e ”I bambini vittime della guerra”.Ha vinto vari riconoscimenti come il “Premio letterario Carlo Levi”, ”La Torre d’Oro”,”Premio Associazione no Aids onlus”,”Premio Heraclea”,”Rabatana d’Oro”. Attualmente è in onda a “La vita in diretta” dal lunedì al venerdì. Ha pubblicato il libro “NoVia”.

Le ricerche del ritrovamento di Nicola Tanturli

Già da stamani erano partite nuove operazioni, coi cani molecolari, coi cani da soccorso e coi volontari. Il territorio è impervio e la vegetazione è molto fitta. Ci sono pure difficoltà di comunicazione perché la copertura della rete mobile in questa parte dell’Appennino è incompleta e ha molti vuoti lontano dagli abitati.

Il piccolo Nicola Tanturli era scomparso la notte tra il 21 e il 22 giugno da un casolare sull’Appennino dove vive coi genitori e il fratellino di 4 anni. La famiglia vive in una casa isolata. Zona impervia, raggiungibile solo da una mulattiera. Lunedì sera babbo e mamma hanno messo a letto i due figli, anche Nicola. Quando sono andati a svegliarlo, hanno trovato un lettino vuoto. Hanno cercato per tutta la casa, poi nei terreni intorno. Hanno dato l’allarme ai carabinieri. Nicola è un bimbo che vive in campagna e ha sviluppato presto autonomia nei movimenti, abituato a muoversi da solo oltre i margini dell’abitazione e le immediate vicinanze.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.