Morti in un frontale sulla Variante killer: Salvatore e Giuseppe abitavano vicini. Lacrime a San Prisco

E’ un bilancio drammatico quello dell’incidente avvenuto nella notte tra venerdì e sabato sulla variante tra Santa Maria Capua Vetere e Caserta. Un impatto frontale avvenuto tra due auto è costato la vita a due giovani di 19 e 24 anni, si tratta di Salvatore Fusco e Giuseppe Mingione. L’incidente si è verificato poco dopo l’1 di notte. A lanciare l’allarme sono stati alcuni automobilisti in transito che hanno assistito allo schianto tra la Nissan Micra e della Golf dei due giovani.

Sul posto sono giunti immediatamente i soccorsi dei vigili del fuoco e del 118, ma per i due giovanissimi non c’è stato nulla da fare. Le salme sono state trasportate all’Istituto di Medicina Legale di Caserta in attesa delle disposizioni del magistrato.

Salvatore e Giuseppe erano entrambi di San Prisco e vivevano a poca distanza l’uno dall’altro. Una tragica fatalità che ha sconvolto la comunità casertana.