L’Istituto Il Nuovo Bianchi di Napoli apre al territorio: Open Day presso la Scuola Infanzia e Primaria di Piazza Montesanto

L’Istituto Il Nuovo Bianchi, sito in Piazza Montesanto 25, Napoli, prosegue nella presentazione dei propri itinerari di istruzione e formazione: venerdì 24 e martedì 28 gennaio 2020, dalle 10,00 alle 17,00, la scuola dell’Infanzia e Primaria aspetta genitori, nonni e futuri alunni che potranno vivere la realtà pedagogica di questo sistema formativo integrato ed esplorarlo in modo attivo.
Sarà possibile assistere alle iniziative che vedono coinvolti gli alunni della Primaria ed alla sperimentazione pedagogica delle attività di doposcuola che prevedono il coinvolgimento di educatori, docenti madrelingua ed esperti nell’area motoria, coordinati dal team docente.
La Dirigente Scolastica, Prof.ssa. Angela Procaccini, ricorda i punti salienti del Piano dell’Offerta Formativa, sottolineando “la continuità della formazione socio/culturale trasmessa dallo storico Istituto Bianchi e la grande attenzione della scuola di oggi nell’offrire opportunità diverse ai giovani alunni, tese a sviluppare la personalità di tutti i bambini e favorire le scoperte di quelle attitudini e talenti che rendono ciascuno meravigliosamente diverso dall’altro”.
Una scuola che si apre al proprio territorio e che prepara al mondo esterno, con laboratori di lingua inglese e docenti madrelingua, laboratori di informatica, laboratorio di Educazione ambientale in collaborazione con Mare vivo onlus, laboratori che promuovono l’amore per i libri (con il coinvolgimento della Graus edizioni), altri che avvicinano alla musica (Progetto Piano Flash), alla danza e non solo. I genitori avranno modo di apprezzare la professionalità di tutti gli insegnanti, i quali, con metodologie innovative, pongono il loro impegno per dare sostegno ai più deboli e valorizzare le eccellenze.
Dal punto di vista della cittadinanza attiva, i bambini, fin da piccoli sono educati alla conoscenza della loro Città con visite di istruzione ad hoc (Comune, Castelli della Città ecc…), del loro Mare (con partecipazione al Protocollo di Intesa “La scuola va a bordo” in partenariato con USR, Autorità Portuale, Capitaneria di Porto, CNR ecc…), celebrazione di alcune Giornate particolari civili e religiose.