18.8 C
Napoli
mercoledì, Febbraio 28, 2024
PUBBLICITÀ

Long Covid e vaccino, nasce una fondazione per le vittime a Napoli

PUBBLICITÀ

Nasce a Napoli la Fondazione TDC19 ETS, evoluzione naturale del Comitato Cura Domiciliare Covid 19, gruppo di medici e professionisti che durante l’emergenza, hanno chiesto un protocollo univoco di cura precoce ai primi sintomi, supportando gratuitamente migliaia di cittadini.

Ad annunciarlo è l’avvocato Erich Grimaldi fondatore e presidente della neonata Fondazione la quale introduce una nuova app con cui sarà possibile avere a disposizione una raccolta dati utile al team di ricerca scientifica che agirà in sintonia con le Università ed enti di ricerca. Gli iscritti potranno contare su un supporto per le loro patologie legate al long covid e a reazioni avverse dalla vaccinazione. Il comitato scientifico misto è composto, tra gli altri, dal prof.

PUBBLICITÀ

Serafino Fazio, dal prof. Alessandro Capucci, dal prof. statunitense Peter McCullough, dal dott. Fabrizio Salvucci, medici e ricercatori che si sono distinti per il loro operato durante l’emergenza.

LA FONDAZIONE, DALL’ASSISTENZA ALLA FORMAZIONE

La Fondazione si occuperà anche di educazione, istruzione e formazione professionale, anche post universitaria, promuovendo attività culturali e convegni di interesse sociale e tutelando i diritti civili degli utenti e dei consumatori. Non manca l’assistenza e il supporto di infermieri, psicologi, fisioterapisti, farmacisti e biologi.

Disponibile anche un osservatorio giuridico-economico, composto da docenti universitari, avvocati, magistrati, notai, commercialisti, giornalisti, ingegneri, architetti ed altri professionisti, che facendo rete, con fini di ricerca e formazione, organizzeranno convegni su diversi temi. I partecipanti iscritti alla fondazione potranno contare, infine, anche sul supporto legale con l’applicazione di tariffe calmierate.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

“Mi sono svegliato nel cofano”, parla la vittima del pestaggio nel Casertano

Ci sarebbero motivi di gelosia dietro l'aggressione divenuta poi sequestro di persona ai danni di un giovane di Macerata...

Nella stessa categoria