Si opera al naso, va in coma e muore: lacrime per la 21enne Mariachiara

Mariachiara Mete

E’ morta dopo una settimana dall’intervento durante il quale era andata in coma Mariachiara Mete, la ragazza di 21 anni originaria di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro, che da mercoledì era operata al “Santa Maria Goretti” di Latina. Alle 17 i sanitari hanno dichiarato il decesso, dopo che in mattinata era iniziato il periodo di osservazione relativo all’attività cerebrale.

Il decesso, come riportato anche da Latina Oggi, è avvenuto all’ospedale “Santa Maria Goretti” di Latina, dove era stata trasferita in eliambulanza.

La giovane dopo l’operazione era andata in arresto cardiaco. I genitori, riporta ancora il quotidiano, hanno presentato formale denuncia in Procura.

La situazione era delicatissima sin dal ricovero e purtroppo in questi giorni non c’erano stati miglioramenti. La giovane lunedì scorso era stata operata alla clinica specialistica “Casa del Sole” di Formia, lì aveva subito un arresto cardiaco ed era stata trasferita al “Dono Svizzero” sempre di Formia, quindi a Latina dato l’aggravarsi della situazione.

«Vogliamo capire cosa è successo – dicono i parenti, disperati, in ospedale – vicende del genere non devono più accadere».

Aperta un’indagine. La magistratura ha deciso di vederci chiaro sulla morte di Mariachiara Mele: è stata aperta un’ichiesta e la salma ora è a disposizione della magistratira