12.9 C
Napoli
sabato, Dicembre 4, 2021
- Pubblicità -

Marijuana cresciuta con la musica classica, scoperto in provincia di Napoli


Marijuana cresciuta con la musica classica, scoperto coltivatore nel Napoletano. I Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata insieme a quelli del reggimento campania – nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli – hanno setacciato le strade della città e dei comuni limitrofi. Due arresti, cinque persone denunciate, 78 persone identificate e 59 veicoli controllati e diverse perquisizioni.

MUSICA PER LA MARIJUANA

A Boscotrecase, i militari hanno arrestato per coltivazione di stupefacenti Luigi Lettieri, 42enne del posto. I carabinieri hanno perquisito la sua abitazione. Lì hanno rinvenuto e sequestrato una serra termosaldata – ricavata con degli armadi in plastica – per la coltivazione di marijuana. Sequestrate anche 85 scatole con all’interno semi di canapa, 1 chilo di marijuana e vario materiale per il confezionamento della droga. Ad “allietare” le piantine della musica classica. L’arrestato è in attesa di giudizio.

LE ALTRE OPERAZIONI

A finire in manette, a Striano, Luciano Della Croce, classe 76. L’uomo, in esecuzione un provvedimento emesso dal tribunale di Napoli, dovrà scontare la pena residua di 5 anni e 2 mesi di reclusione per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di stupefacenti.

A Boscoreale, i carabinieri hanno denunciato per detenzione di droga una 35enne del posto. Durante una perquisizione presso la sua abitazione, la donna è stata trovata in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente e di 3 piante di marijuana alte 1 metro e mezzo.

A Poggiomarino e a Striano, invece, 3 uomini sono stati denunciati perché trovati alla guida delle loro rispettive auto senza aver mai conseguito la patente. Durante le operazioni e sempre a Striano, i militari hanno denunciato per ricettazione un 41enne del posto. I militari hanno rinvenuto e sequestrato, in un suo locale adibito ad autofficina ma abusivo, 2 auto prive di targhe che erano state rubate il 15 e il 17 luglio scorso a Maddaloni e a Nola.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

É un dentista l’uomo che voleva vaccinarsi con il braccio di silicone, la protesi comprata online

Guido Russo, 57 anni, dentista che si era presentato col braccio in silicone per ottenere il Green pass senza vaccinarsi, non nascondeva certamente le...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria