Matteo trovato morto a 21 anni, Pomigliano distrutta dal dolore: «Eri bello da far girare la testa»

Pomigliano è sconvolta per la morte di Matteo Russo, il 21enne trovato morto in casa a seguito di un improvviso malore. Sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio a causare il decesso del ragazzo: i medici non hanno potuto fare altro che constatare la morte. Sono tantissimi i messaggi di dolore e rabbia lasciati sui social. Matteo era un ragazzo perbene lavorava in un noto pub di Pomigliano  “Sciuè – Il Panino Vesuviano”. A Matteo tutti gli volevano bene perchè era un ragazzo moderato, senza grilli per la testa.

“Ci sono notizie che non vorremmo mai dare, come questa, dolorosa e improvvisa, della perdita di Matteo. Perdiamo un amico, prima ancora che un componente dello staff.
Vicini alla sofferenza della famiglia, quest’oggi Sciuè il panino vesuviano e Sciuè, pizza in teglia rimarranno chiusi”. Con questo messaggio i titolari dell’attività dove lavorava hanno annunciato la morte di Matteo Russo.

“Ragazzo bravissimo bellissimo dolcissimo meraviglioso ❤️se esiste Dio io voglio capire il perché accade tutto ciò ad un ragazzo di soli 21 anni e i delinquenti sono a spasso per il mondo 😢😡😡Matteo stamattina ti ho guardato e riguardato ed ho solo visto un ragazzo così bello da far girare la testa a tutte le ragazze amiche delle mie figlie che salivano nel palazzo o quando camminavi per strada ❤️la tua gentilezza il tuo sguardo il tuo sorriso rimarranno impressi nella mia memoria ❤️Non ci sono parole per consolare i genitori e il fratello “