Tenta il suicidio nel carcere in Campania, 43enne ingerisce 3 lamette: salvato in extremis

Tragedia sfiorata nel carcere di Arienzo. Un uomo di 43 anni ha tentato di togliersi la vita ingerendo tre lamette di quelle che si utilizzano per la barba. L’azione, per fortuna, è stata interrotta e l’uomo è stato trasportato prima in infermeria e poi all’ospedale di Caserta. A riportare la notizia è Edizione Caserta.

Restano sconosciute le motivazioni che hanno spinto il 43enne al gesto estremo, anche se per fortuna le sue condizioni non sono preoccupanti.