«Me l’ha ordinato il diavolo». Babysitter uccide due fratellini, poi tenta il suicidio

Uccide i bambini a cui stava badando dicendo che glielo aveva ordinato il diavolo. La babysitter di 56 anni che ha ucciso due fratellini di sei e due anni, è stata condannata dopo il tragico duplice omicidio.

«ME L’HA ORDINATO IL DIAVOLO»

La donna di chiama Yoselyn Ortega, ed i fatti sono accaduti a New York. Dopo l’arresto chiese scusa ai genitori e si giustificò dicendo di aver agito perché era stato il diavolo a suggerirle di compiere quegli atti. Ma questa ‘giustificazione’ non le è valsa alcuno sconto di pena. Lo scorso 25 ottobre 2012 la donna avrebbe dovuto raggiungere la mamma dei bambini, insieme ai piccoli. Ma i fratellini non sono mai usciti di casa perché la loro babysitter li ha ripetutamente colpiti con un coltello prima di tentare il suicidio tagliandosi le vene dei polsi.

Lucia Krim e Leo Krim sono stati messi nella vasca da bagno dove sono stati trovati senza vita. La donna è stata condannata all’ergastolo. Pare che avesse sviluppato una forma di gelosia nei confronti della madre dei bambini: partita dalla Repubblica Dominicana aveva dovuto lasciare suo figlio di 4 anni  e avrebbe sfogato il suo senso di colpa sui piccoli innocenti. A nulla è servita la tesi della difesa secondo la quale non era capace di intendere e volere, il giudice l’ha ritenuta piena e consapevole responsabile del delitto.